loading...

Sexxxo selvaggio in tribunale a Milano Urla e gemiti: clamoroso, chi erano

1482942467978-jpg-tribunale__magistrato_sorprende_due_avvocati_a_fare_sesso_in_bagno

Il magistrato doveva fare un bisognino. Per starsene tranquillo ha scelto dei bagni un po’ fuori mano al quarto piano ammezzato del tribunale di Milano, dove fino a non molto tempo fa c’erano degli uffici. Varcata la soglia, ha udito dei gemiti inequivocabili e poi silenzio assoluto, come se qualcuno stesse trattenendo il fiato e si fosse immobilizzato. Ha notato che dallo spazio tra la porta e il pavimento si intravvedevano due paia di scarpe, una maschile e una femminile, e vestiti a terra.

Sorpreso e un po’ allarmato, visti i tempi che corrono, ha fatto dietrofront e allertato un maresciallo dei carabinieri che passava poco più in là. “Occupato, occupato” hanno provato a dire i due nella toilette, che ci hanno messo non poco, come riporta il sito ilgiorno.it, a rendersi presentabili prima di aprire la porta e trovarsi faccia a faccia col maresciallo e il magistrato. “Documenti, per favore” è stata la richiesta del militare. Due avvocati, lui e lei, travolti da insopprimibile passione.

Qualche anno fa, sempre nel tribunale di Milano, il figlio di un ragazzino salì per gioco le scale sopra il settimo piano e si imbattè, casualmente, in una “stanza dell’amore”. Quella volta, dentro, c’erano due cancellieri.

http://www.liberoquotidiano.it/

loading...
loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *