loading...

VIDEO- Bruciata dall’ex: le immagini che incastrano il giovane

lonato-415x234-3

Mentre Ylenia Grazia Bonavera, la 22enne di Messina ustionata dall’ex fidanzato Alessio Mantineo, continua a difenderlo a spada tratta, emerge un video che secondo il gip incastrerebbe il giovane. Nelle immagini realizzate da una telecamera di videosorveglianza, si vede infatti Alessio Mantineo fare degli acquisti in un piccolo esercizio commerciale. Per l’accusa, qui il ragazzo avrebbe trovato la bottiglia in cui metterà la benzina da gettare contro la sua vittima.

Ieri la ragazza è tornata a difendere il suo ex fidanzato davanti alle telecamere di Barbara D’Urso provocando la reazione indignata di Selvaggia Lucarelli, che ha parlato di “teatrino avvilente”. Ylenia Grazia Bonavera ha spiegato – incalzata dalla presentatrice – che l’uomo che l’ha aggredita è più basso di lei, sottolineando come la madre, verso la quale non ha risparmiato epiteti ingiuriosi, non sopporta il suo fidanzato, perché vuole per lei “un avvocato o un comandante e non una persona normale”.

Già dal letto dell’ospedale, la giovane aveva difeso Alessio Mantineo, raccontando la sua versione dei fatti: “Ero andata a ballare con i miei amici, ero un po’ ubriaca. Ma non era il mio ragazzo, perché lui mi ama come io amo lui. Non si può incolpare un ragazzo senza prove. Il mio aggressore era molto più alto di me e aveva i capelli. Il mio ragazzo è molto più basso di me e non ha capelli. Chi è stato, aveva una calza sul volto, mi ha spinto, mi ha lasciato per terra ed è andato via”. Alle parole della ragazza però gli inquirenti non credono, tant’è che il Gip di Messina Eugenio Fiorentino pur non convalidando il fermo, ha ottenuto che Alessio Mantineo resti in carcere.

www.direttanews.it

loading...
loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *